Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori. Vengono inoltre utilizzati link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Premere su 'OK' oppure continuare la navigazione nel nostro sito comporterà la prestazione del consenso all'uso dei Cookie. Per saperne di più.

Accetta
COLLEZIONI.jpg

Novità e informazioni

  • Un dono inaspettato arricchisce il Fondo Alfonso Gatto

    Un curioso oggetto appartenente al poeta salernitano Alfonso Gatto è stato donato al Centro Manoscritti di Pavia da Stefano Simoncini, che alla fine di giugno l’ha trovato al mercatino delle pulci di Roma e subito donato al Centro, perché fosse annesso al fondo Gatto. Si tratta di un quadretto di vetro di piccole dimensioni che racchiude alcune foto del poeta con una coppia di amici fatte per gioco all’interno di una cabina per foto-tessera;...

    05 Lug 2021
  • Convegno "Una lunga amicizia"

    In occasione del centenario della nascita di Andrea Zanzotto il Centro Manoscritti, che ne conserva le carte, ha organizzato un Convegno in suo onore dal titolo Una lunga amicizia.Il 21 giugno 2021 alle ore 15 Giovanna Ioli, Andrea Cortellessa, Luca Stefanelli e Federica Malinverno, con il coordinamento di Gianfranca Lavezzi, interverranno in streaming: 14 Giu 2021

  • Nuovi orari d'apertura

    Da lunedì 7 giugno 2021 il Centro osserverà i seguenti orari: lunedì-giovedì 9.30-16.00 venerdì 9.30-14.00

    03 Giu 2021
  • Cambiamento dell'indirizzo email

    A partire da oggi, per prenotare l'accesso al Centro, per richiedere informazioni o inviare comunicazioni, l'indirizzo email a cui scrivere è centromanoscritti(at)unipv.it

    24 Mag 2021
  • Ripresa delle consultazioni

    Da martedì 6 aprile sono riaperte le consultazioni al pubblico, solo su appuntamento. Stiamo contattando gli utenti che avevano fatto richiesta nel periodo di chiusura per fissare un appuntamento; l'alto numero di richieste e la modalità ridotta di accesso - nel rispetto delle norme anti-Covid - rendono purtroppo inevitabili tempi di attesa più lunghi del consueto. Ce ne scusiamo con gli utenti.

    02 Apr 2021
  • Martedi 27 aprile quarto incontro di "Parole al centro"

    Martedì 27 aprile quarto incontro di "Parole al centro" con Paolo Giordano, sul canale YouTube dell'Università di Pavia:

    12 Mar 2021
  • Acquisizione del fondo Giampaolo Pansa

    Il Centro si è recentemente arricchito per il prezioso dono di gran parte dell'archivio di Giampaolo Pansa, con importante materiale relativo sia all'attività di scrittore che a quella di giornalista, grazie alla generosità della vedova, signora Adele Grisendi.  

    01 Feb 2021
  • Riapertura

    Il Centro è aperto, solo su appuntamento. Per prenotare una visita, si prega di scrivere a \n Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    25 Gen 2021
  • La memoria che vive. Il portale della deportazione pavese.

    In occasione della Giornata della memoria, il 27 gennaio 2021 alle ore 17, la Biblioteca Universitaria, in collaborazione con l’ Istituto pavese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea e con l’ANED provinciale, ha voluto organizzare la presentazione del Portale on-line della deportazione pavese. Si tratta delle storie di ben 260 deportati, nati, residenti o arrestati in provincia, di cui  72 rimasti in Italia, a Bolzano, e 190...

    22 Gen 2021
  • Bando per il servizio civile 2021

    Sono aperte le candidature per partecipare al Servizio Civile. Tre volontari saranno assegnati al Centro, nell'ambito del progetto "CVCB: CONOSCERE, VIVERE E COMUNICARE LA BIBLIOTECA", specificando la sede di servizio n° 8. La domanda di partecipazione può essere presentata entro il 15/02/2021. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del COR http://www-orientamento.unipv.it/servizio-civile/ e sul sito ministeriale https://www.serviziocivile.gov.it/  

    12 Gen 2021
  • Presentazione Digital Library PAVIA

    Ci fa piacere informarvi che il 13 gennaio 2021 alle ore 10.00 è stata organizzata la presentazione di Digital Library PAVIA, un nuovo applicativo che consente di raccogliere, conservare, valorizzare e rendere fruibile in formato digitale materiale archivistico, librario e museale. Il materiale raccolto propone oltre 2.700 oggetti di varia natura (manoscritti, disegni, dipinti, fotografie, oggetti museali, monete, libri, libretti per musica,...

    08 Gen 2021
  • Rilevamento temperatura corporea

    Chiunque si rechi al Centro Manoscritti deve obbligatoriamente passare prima dalla portineria centrale di Strada Nuova 65 per la misurazione della temperatura e deve compilare l'autocertificazione (richiedendo ai bidelli il foglio con timbro del Centro Manoscritti) da consegnare poi al Centro. 

    20 Ott 2020
  • Fondo Carlo Levi e Raffaello Baldini

    Da oggi sono disponibili sul catalogo del Centro Manoscritti, le schedature complete degli archivi di Carlo Levi e di Raffaello Baldini. L'importante lavoro di descrizione è stato finanziato da Regione Lombardia, nell'ambito del "Progetto per la valorizzazione di biblioteche e archivi storici di enti locali o di interesse locale" anno 2019 Le informazioni relative ai fondi possono essere reperite all'indirizzo https://lombardiarchivi.servizirl.it/groups/UniPV_CentroManoscritti/

    08 Giu 2020
  • Conoscere a distanza il Centro Manoscritti

    Anche se da lontano, vogliamo farvi conoscere meglio il Centro Manoscritti, sperando di potervi rivedere al più presto. Scopri il Centro

    30 Apr 2020
  • Chiusura temporanea sede di Via Luino

    Si avvisa che la consultazione del materiale conservato nella sede di via Luino è temporaneamente sospesa per lavori di ristrutturazione.

    29 Gen 2020
  • Conferimento al Centro Manoscritti del fondo Francesco Leonetti

    Nel dicembre 2019 le eredi dello scrittore e intellettuale Francesco Leonetti (1924-2017), la figlia Bitta Leonetti e Eleonora Fiorani, dando seguito al desiderio dell'autore concretizzatosi già in più di una donazione fatta in vita, hanno donato al Centro manoscritti un cospicuo e importante corpus di manoscritti, dattiloscritti, testi a stampa postillati, fotografie, e un ricchissimo epistolario, comprendente circa un migliaio tra lettere...

    28 Gen 2020
  • "Autografo", n. 62, anno XXVII (2020)

    E’ disponibile il numero 62, anno XXVII (2019) della rivista "Autografo", dal titolo Marcello Venturi, tra letteratura e storia, a cura di Clelia Martignoni. Il volume, che raccoglie gli interventi del convegno tenutosi a Pavia nel settembre del 2018, offre interventi di storici (D. Bidussa, C. Colombini, G. Filippetta) e di italianisti (G. Capecchi, F. Contorbia, F. De Nicola, C. Martignoni). Propone inoltre un romanzo inedito giovanile di...

    02 Giu 2019
  • Ultimi conferimenti al Centro Manoscritti

    Nel mese di dicembre 2018  la famiglia Santucci ha donato, aggiungendolo al ricco materiale dell’autore già presente al Centro, il manoscritto di Orfeo in paradiso, uno dei romanzi più rilevanti di Luigi Santucci (Milano, 1918-1999), uscito nel 1967 presso l’editore Mondadori e vincitore del Premio Campiello di quell’anno.         Nel mese di gennaio 2019 il Centro ha avuto due importanti acquisizioni. La prima riguarda la donazione del manoscritto del romanzo...

    28 Mag 2019
  • Donazione al Centro Manoscritti del carteggio Montale-Bettarini

    In occasione del Convegno Le carte di Eugenio Montale negli archivi italiani, svoltosi il 3 e 4 aprile scorsi, Lucio Trizzino, erede delle carte di Rosanna Bettarini, ha donato al Centro Manoscritti – con atto di squisita liberalità – un manipolo di carte di grande valore: il carteggio, comprensivo di poesie dattiloscritte con annotazioni manoscritte, tra Eugenio Montale e Rosanna Bettarini, relativo alla preparazione dell’edizione critica...

    08 Apr 2019
  • Donazione del Fondo Franco Cordelli

    Nell’ottobre 2018 Franco Cordelli ha donato al Centro Manoscritti importanti blocchi di materiali elaborativi di suoi romanzi degli anni novanta-duemila (Un inchino a terra, Einaudi 1999; Il Duca di Mantova, Rizzoli, 2004; La marea umana, Rizzoli, 2010; Una sostanza sottile, Einaudi, 2016, premio Viareggio), e plichi di scritti sparsi, di saggistica e narrativa. I materiali sono complementari per la cronologia a quelli custoditi al...

    27 Nov 2018
  • Donazione dell'Archivio di Stefano Agosti

    Nel settembre 2018  l'illustre francesista e critico letterario Stefano Agosti [Caprino Veronese (VR), 1930 - Negrar (VR), 2019] ha donato al Centro Manoscritti una parte cospicua del suo Archivio, che annovera le stesure dei saggi Il Fauno di Mallarmé (1991), Gli occhi le chiome: per una lettura psicoanalitica del Canzoniere di Petrarca (1993) e Il romanzo francese dell’Ottocento (2010) e numerose stesure di altri saggi di teoria e critica letteraria...

    03 Ott 2018
  • Donazione del Fondo Gabriele Zani

    Nel settembre 2018 il poeta Gabriele Zani [Cesena, 1959-] ha donato al Centro Manoscritti il suo epistolario e una selezione di edizioni a stampa di raccolte poetiche sue e di altri autori, queste ultime spesso vergate con dediche autografe. Tra i corrispondenti dell'epistolario figurano, tra gli altri, i nomi di Giorgio Bàrberi Squarotti, Franco Contorbia, Pusek Dubravko, Luciano Erba, Giampiero Neri, Franco Pusterla, Silvio Ramat, Jean...

    27 Set 2018
  • Censimento complessi archivistici del Centro Manoscritti in costante aggiornamento

    È disponibile, dalla pagina web Collezioni/Archivi letterari, il censimento dei complessi archivistici conservati presso il Centro Manoscritti, in costante aggiornamento. È possibile effettuare la ricerca sfogliando l'elenco alfabetico per complessi archivistici e per soggetti produttori, oppure compiere ricerche più mirate digitando una parola chiave nell'apposito campo di ricerca in capo alla pagina.

    21 Mag 2018

Il corpus delle raccolte custodite nel Centro pavese si presenta oggi compatto e rilevante: sono circa duecento i fondi d'autore all’interno dei quali si trovano migliaia di fogli manoscritti e dattiloscritti di opere letterarie, diari, epistolari, sceneggiature, disegni d'autore, spartiti musicali, fotografie.

Il poeta Eugenio Montale per primo contribuì a costituire il Fondo Manoscritti nel 1969 con la donazione di alcuni preziosi block-notes e, a più riprese, incrementò con altre carte il nucleo originario, ulteriormente implementato in anni più recenti grazie alla donazione di materiali autografi, librari ed iconografici da parte della governante del poeta, Gina Tiossi.

Grazie all’appassionato impegno di Maria Corti, il Fondo pavese si arricchì progressivamente delle carte autografe di numerosi autori, tra i più prestigiosi del nostro Novecento, per lo più tramite importanti donazioni. Fra coloro che subito aderirono all’iniziativa pavese, consegnando negli anni Settanta i propri “scartafacci”, ricordiamo Alberto Arbasino, Romano Bilenchi, Italo Calvino, Franco Fortini, Gianandrea Gavazzeni, Giovanni Giudici, Mario Luzi, Luigi Malerba, Alberto Moravia, Albino Pierro, Antonio Porta, Vittorio Sereni, Maria Luisa Spaziani, Paolo Volponi, Andrea Zanzotto e Cesare Zavattini.

Benché l’archivio fosse inizialmente destinato a raccogliere le testimonianze autografe di autori contemporanei, Il Centro nel corso degli anni ha poi rivolto l’attenzione anche all’Ottocento: tra gli ingressi ottocenteschi più ragguardevoli è da menzionare la straordinaria collezione foscoliana donata  dal prof. Gianfranco Acchiappati, costituita da lettere autografe di Ugo Foscolo a vari destinatari, missive di suoi contemporanei e da una preziosissima raccolta di oltre trecento edizioni originali di opere del poeta e di volumi a lui appartenuti.

Oltre agli archivi letterari in senso stretto, sono stati acquisiti anche fondi di giornalisti, scienziati, studiosi, autori teatrali, operatori culturali, editori, riviste: il Centro conserva, per esempio, carte di Indro Montanelli e Sergio Romano, lettere di Rita Levi Montalcini, archivi di Benvenuto Terracini, Federico Zardi, Arturo Rossato, delle riviste “Il Convegno”, “Officina” , “Gulliver” e “Alfabeta”, della casa editrice “Novissima” e delle Edizioni della Meridiana.

Di molti autori, come Saba, Quasimodo, Gatto, Morselli, Meneghello, Ottieri, Amelia Rosselli, si conservano archivi assai consistenti che rappresentano la totalità della documentazione superstite, tale da illustrare l’intero percorso della loro attività letteraria e culturale; di altri scrittori, come Gadda, Bacchelli, Calvino, Luzi, Moravia, Pasolini, Sereni, Volponi, Natalia Ginzburg, il Centro custodisce materiali relativi ai percorsi elaborativi di singole opere. Molti gli archivi frammentati di cui il Centro conserva una parte cospicua, come il fondo Carlo Levi. Di Ennio Flaiano si è acquisito l’intero archivio letterario, mentre i carteggi e i materiali che riguardano l’attività cinematografica si trovano a Lugano presso l’archivio Prezzolini.

Solo in alcuni casi è stato possibile salvaguardare l’aggregazione dell’archivio propriamente detto e della biblioteca di uno scrittore: il Centro conserva insieme le carte di Giorgio Manganelli e la sua ricchissima biblioteca, il vastissimo archivio di Alfredo Giuliani e la sua imponente biblioteca, così come sono state acquisite le carte  e la biblioteca di Roberto Sanesi. La poetessa Jolanda Insana ha pure donato una parte della sua biblioteca, oltre all’archivio letterario. Il Centro custodisce inoltre la biblioteca di Maria Corti e una preziosa raccolta di volumi di Eugenio Montale, spesso impreziositi da dediche.

 

Centro per gli studi sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei
Strada Nuova 65 – 27100 Pavia, tel.: +39 0382 984483, fax: +39 0382 984641
mailto:centromanoscritti@unipv.it