Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori. Vengono inoltre utilizzati link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Premere su 'OK' oppure continuare la navigazione nel nostro sito comporterà la prestazione del consenso all'uso dei Cookie. Per saperne di più.

Accetta
Informazioni.jpg

Novità e informazioni

La consultazione avviene per appuntamento.
Per l’ammissione alla consultazione dei manoscritti è richiesta agli studenti, ai laureandi e ai dottorandi una lettera di presentazione da parte del docente.
Le richieste di consultazione devono essere preliminarmente inviate in forma cartacea al direttore del Centro, per posta ordinaria, per fax (al numero 0382 984641) o per posta elettronica (all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).
Quando l’autorizzazione sia stata concessa, è necessario prendere accordi per il calendario e le modalità della consultazione con il responsabile della struttura.
Il Centro richiede agli studiosi specifici impegni al fine di favorire il rispetto delle norme vigenti di legge relative alla tutela del diritto d’autore e della privacy.
Si ricorda che la consultazione degli epistolari può essere subordinata anche all’autorizzazione dei mittenti e dei destinatari, o dei loro eredi.

Su richiesta si effettuano visite guidate da parte del personale del Centro.
Si effettua un servizio di informazione archivistica, anche per corrispondenza.
Non si effettuano riproduzioni di materiale conservato presso il Centro.
Per quanto concerne le raccolte librarie è ammessa la sola consultazione in sede.
I volumi sono di norma esclusi dal prestito.


Modulistica

 

 

Centro per gli studi sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei
Strada Nuova 65 – 27100 Pavia, tel.: +39 0382 984483, fax: +39 0382 984641
mailto:fondo.manoscritti@unipv.it

Aggiornamenti a cura di Gabriele Rossini