Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori. Vengono inoltre utilizzati link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Premere su 'OK' oppure continuare la navigazione nel nostro sito comporterà la prestazione del consenso all'uso dei Cookie. Per saperne di più.

Accetta

Novità e informazioni

Nel mese di dicembre 2018  la famiglia Santucci ha donato, aggiungendolo al ricco materiale dell’autore già presente al Centro, il manoscritto di Orfeo in paradiso, uno dei romanzi più rilevanti di Luigi Santucci (Milano, 1918-1999), uscito nel 1967 presso l’editore Mondadori e vincitore del Premio Campiello di quell’anno.

 

 

 


 

Nel mese di gennaio 2019 il Centro ha avuto due importanti acquisizioni. La prima riguarda la donazione del manoscritto del romanzo Il sipario ducale, punto di svolta nella narrativa di Paolo Volponi (Urbino, 1924-Ancona, 1994) uscito da Einaudi nel 1982 (dopo una prima edizione Garzanti, 1975), e di quattro lettere di Volponi a Giulio Bollati, degli anni ‘70. L’autore stesso aveva donato il manoscritto a Agnese Incisa, che allora lavorava alla casa editrice Einaudi, la quale ora lo ha donato al Centro, insieme con quattro lettere che fanno parte di un archivio di carte di Giulio Bollati rimasto a lei dopo la sua morte.

 


 

L’altra acquisizione riguarda l’archivio personale del poeta Raffaello Baldini (Santarcangelo di Romagna, 1924 – Milano, 2005), una delle voci più alte della lirica novecentesca: documenti, manoscritti, dattiloscritti, lettere del poeta, e insieme la vasta biblioteca a lui appartenuta, sono stati conferiti dagli eredi  al Centro, in comodato, al fine di valorizzare l’Archivio e utilizzarlo per finalità culturali e di ricerca.

 

 


Nel mese di maggio 2019 la poetessa e giornalista Vilma Costantini ha donato 36 lettere dello scrittore e poeta Antonio Porta (Vicenza, 1935 - Roma, 1989). a lei indirizzate tra il marzo 1985 e il marzo 1989.

 

 

Centro per gli studi sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei
Strada Nuova 65 – 27100 Pavia, tel.: +39 0382 984483, fax: +39 0382 984641
mailto:fondo.manoscritti@unipv.it

Aggiornamenti a cura di Gabriele Rossini